News

Gaite, conclusa la Gara dei Mestieri. Taverne e botteghe medievali aperte tutti i giorni

  • giugno 24, 2015

Si è conclusa ieri sera la prima fase del Mercato delle Gaite di Bevagna, dedicata alla Gara dei Mestieri.

Lunedì è stata la volta della Gaita Santa Maria che ha presentato l’Ars Sete ed Ars Tabernariorum, panicoculorum et albergatorum; e della San Pietro con l’Ars Tinctoria ed il Magister Vitreatarum.

La seconda serata ha visto protagonista la Gaita San Giovanni con l’Ars Chartaria ed Ars Campanarum e la Gaita San Giorgio con Zeccherius e Pictor.

Ricostruzioni davvero straordinarie che hanno affascinato il podestà Angelo Santificetur, Marco Petasecca Donati, i quattro consoli e gli ospiti della stampa locale che hanno avuto modo di assistere alle scene.

 Grande apprezzamento e complimenti, anche da parte della giuria, interamente al femminile, composta dalle professoresse Beatrice del Bo, Alma Poloni ed Elisa Pruno.

“Sono davvero soddisfatto per il grande lavoro svolto dalle gaite, e ringrazio ancora una volta tutto il grande mondo del volontariato che riesce sempre a stupire – dichiara il podestà Angelo Santificetur – ed invito tutti a Bevagna, ricordando che i mestieri si possono visitare dalle 20.45 alle 23.30, sabato e domenica anche dalle 17 alle 19”.

Ora le quattro gaite si sfideranno nella Gara Gastronomica con specialità rigorosamente ispirate a ricette medievali.

Le locande saranno aperte tutte le sere, a partire dalle 19 e le quattro taverne dalle 20, a disposizione completamente gratuita, tutti i parcheggi a servizio della città.

Claudio Bianchini – tuttoggi.info