Artifices de la Cittade de Mevania
Bevagna (PG) - Umbria
info@ilmercatodellegaite.it

Scripta Volant – Concorso Letterario

Nel quadro delle iniziative on line “Extraordinaria. Le Gaite come non le hai mai viste” (18-28 giugno), l’Associazione Mercato delle Gaite di Bevagna promuove il concorso letterario Scripta Volant.
I partecipanti dovranno produrre un testo letterario che avrà come conclusione una delle tre tracce indicate:

1. Faceva caldo, anche se il sole era ormai al tramonto. Rainulfo sussurrò qualcosa all’orecchio del suo cavallo, che subito affrettò l’andatura. Non poteva fare a meno di pensare alla sua missione, a come l’aveva immaginata e al modo in cui gli artigiani lo avevano accolto. Poi si voltò a guardare le mura della città, appena a un tiro di balestra, e si disse che un giorno sarebbe tornato.

2. Forse li aveva seminati, perché non sentiva più alcun rumore. «È assurdo – pensò – fuggire quando si è innocenti». Quella donna, al mercato, l’aveva solo guardata, ma gli avrebbero creduto? No, meglio non farsi prendere. Nella semioscurità della stalla, nascosto in mezzo alla paglia, fu assalito da una grande stanchezza e chiuse gli occhi. Forse per questo vide la lama balenare come in un sogno ed il grido che lanciò risuonò solo nella sua testa.

3. Dopo tante sofferenze finalmente erano in salvo. Perché il castigo di Dio li avesse risparmiati restava un mistero, eppure era così. Erano sporchi, affamati e sfiniti dal cammino, ma erano vivi. Mai si sarebbero aspettati, addentrandosi fin nella piazza del Comune, di trovarsi di fronte a cinquanta tavole imbandite. Per un istante, vedendoli arrivare, i commensali si fermarono. Anche i forestieri ammutolirono, poi si guardarono e, come ad un cenno invisibile, intonarono il Te Deum.

Regolamento di partecipazione

Soggetto Promotore

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Mercato delle Gaite di Bevagna

Denominazione dell’iniziativa e scopo

Il concorso letterario denominato Scripta volant ha l’obiettivo di stimolare l’interesse verso la manifestazione Mercato delle Gaite, le rievocazioni storiche e la narrazione della storia, anche nella sua dimensione divulgativa.

Tempi

Il testo, non firmato, dovrà pervenire via mail (questa invece contenente nome e cognome dell’autore) all’indirizzo info@ilmercatodellegaite.it unitamente alla liberatoria firmata a partire dal 28 maggio 2020 ed entro e non oltre le ore 23:59 del 7 giugno 2020. Faranno fede la data e l’ora della spedizione presenti sull’e-mail inviata dal concorrente.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare al concorso soggetti di qualsiasi nazionalità, che, assumendosi la responsabilità di quanto dichiarato, affermino di:
– avere compiuto 18 anni di età
– avere preso visione del presente regolamento
– accettare tutti punti del presente regolamento.

Contenuti e stile di scrittura

Il racconto dovrà contenere obbligatoriamente, pena l’esclusione dal concorso, uno dei tre finali indicati ed essere ambientato nell’Italia medievale.
Il testo, in lingua italiana, dovrà essere redatto in file word ed avere un’estensione compresa fra 8.000 e 10.000 caratteri (finale e spazi inclusi).

Commissione, vincitore e premio

La commissione esaminatrice, il cui giudizio è insindacabile, sarà composta dalla scrittrice Arianna Ciancaleoni, dalla giornalista Valeria Radiconcini e dallo storico del Medioevo Franco Franceschi. Tutti i racconti pervenuti saranno pubblicati sul sito del Mercato delle Gaite www.ilmercatodellegaite.it
Il racconto primo classificato sarà celebrato con una videolettura e il video verrà inserito nel programma «Extraordinaria. Le Gaite come non le hai mai viste».

L’autore riceverà l’invito del Presidente dell’Associazione Mercato delle Gaite a partecipare al Banchetto medievale dell’edizione 2021 e siederà in costume alla tavola dei Nobili insieme a un accompagnatore o accompagnatrice.

Tutela della privacy

Ai sensi del D.Lgs. 196/03 si assicura che i dati personali relativi ai partecipanti saranno utilizzati unicamente ai fini dell’iniziativa in oggetto e non saranno in alcun caso ceduti a terzi. La presente iniziativa deve ritenersi disciplinata dalle norme del Codice Civile. Il concorso letterario, in particolare, non è soggetto alla disciplina del DPR 430/2001 relativo al regolamento concernente la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, avendo ad oggetto un’iniziativa letteraria e artistica per la quale il conferimento del Premio rappresenta un riconoscimento di merito personale e, di conseguenza, opera la fattispecie di esclusione di cui all’art. 6 comma 1 lettera a) del DPR 430/2001.

La Giuria

Arianna Ciancaleoni – scrittrice

Arianna Ciancaleoni è laureata in traduzione letteraria e tecnico scientifica.
Il suo primo romanzo è Lacrime di Cioccolata, che pubblica prima a puntate in un blog, poi in self publishing, nel 2014, a cui fa seguito nel 2015 Il lavoro perfetto.
Nel 2017 pubblica il romanzo MxE.
Dal 2018 collabora con l’Associazione Chiaroscuro di Foligno, pubblicando un romanzo giallo a puntate, Delitto A Lu Centru De Lu Munnu ed è vicepresidente dell’Associazione Il Tribbio.
Sempre nel 2018 esce il suo romanzo Vorresti essere me?.
Nel 2019 vince il premio Iniziamo da qui! “Uno spunto per 15 storie! di Spunto Edizioni” ed è membro della giuria tecnica del concorso “Fulgineamente”.
Nel 2020 pubblica il suo nuovo romanzo Come rovinare tutto.
È stata finalista al concorso Rai “La Giara” e al premio“Fulgineamente” e presidente di giuria per il concorso “Unilapis” dell’Università degli Studi di Perugia.

Franco Franceschi – storico

Franco Franceschi è professore di Storia medievale presso l’Università di Siena. Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Studi storici delle Università di Firenze-Siena ed è membro di varie istituzioni di carattere scientifico, tra cui il Consiglio direttivo della Società italiana degli storici medievisti. Specialista di storia urbana, ha pubblicato numerosi saggi dedicati al lavoro e alle Corporazioni, alla politica economica, alla trasmissione dei saperi, alla mentalità dei ceti produttivi, ai temi del conflitto e della violenza. Da sempre attratto dalla divulgazione e dalla rievocazione storica, è consulente scientifico del Mercato delle Gaite di Bevagna (PG). L’elenco delle sue pubblicazioni è consultabile all’indirizzo https://unisi.academia.edu/FrancoFranceschi

Valeria Radiconcini – giornalista

Valeria Radiconcini è giornalista dal 2010 e lavora alla sede Rai di Perugia dal 2013. Ha collaborato con le rubriche Medicina33 e Tg2 Storie. Romana, laureata in scienze politiche alla Luiss Guido Carli, ha pubblicato due libri per bambini e svolto seminari di giornalismo per gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado. Tra i suoi interessi l’archeologia, il cinema e il fotogiornalismo.

Scarica la liberatoria

Pronto? Invia il tuo racconto

INVIA IL RACCONTO