fbpx
MediAestas: 1-5 settembre 2021
Bevagna (PG) - Umbria
info@ilmercatodellegaite.it

Scripta Volant – Concorso Letterario

Nel quadro delle iniziative di “MediaAestas. Il Medioevo delle Gaite” (1-5 settembre 2021), l’Associazione Mercato delle Gaite di Bevagna lancia la seconda edizione del concorso letterario “scripta Volant”.
I partecipanti dovranno produrre un testo letterario che avrà come conclusione una delle tre tracce indicate:

1. Finalmente il giorno era arrivato. Solo Ghita sapeva quanto aveva sofferto pensando al destino terribile che attendeva l’anima della sua bimba se solo fosse morta senza battesimo. Piuttosto che affidarla alla terra sconsacrata e immaginarla nel Limbo avrebbe anche lei intrapreso il lungo viaggio verso il “santuario della doppia morte” che si trovava sull’altro versante della montagna. Ma per fortuna non ce n’era stato bisogno. E ora era lì, con l’espressione incredula e la piccola in braccio, circondata dai padrini e dalle madrine. Si voltò indietro un momento, quasi temesse ancora qualcosa o qualcuno, poi oltrepassò la soglia e sparì nella penombra della chiesa.

2. Non ricordava quando aveva preso la decisione di fuggire, né era in grado di ricostruire esattamente gli avvenimenti che si erano succeduti fino a quel momento. Fatto sta che maestro Pietro, il calzolaio presso il quale i suoi parenti l’avevano mandato ad imparare il mestiere, era disteso sul pavimento, immobile, con gli occhi aperti e quel ghigno feroce che si accentuava quando usava la stecca contro di loro. Lippo esitò, ma fu un attimo. Non poteva restare lì. Salì cautamente la scala che portava al soppalco dove dormiva con gli altri apprendisti, prese il fagotto che aveva preparato e, senza fare alcun rumore, ridiscese in bottega. Una volta fuori l’aria fresca e il primo chiarore dell’alba gli sembrarono un dono insperato del Cielo.

3. «Caro nipote, ecco… non ti ho raccontato proprio tutto», disse Giovanni cercando di sollevare la testa. Rosso lo guardò con aria interrogativa. «Il manoscritto conteneva anche un’ultima carta. Quando ho letto quelle righe ho pensato ad una lingua sconosciuta, ma…» – il vecchio sorrise – «erano solo parole scritte a rovescio… Un trucco da principianti!». Ora so cosa bisogna fare e te lo dirò. Ma tu devi ascoltarmi attentamente e memorizzare l’intera frase». Poi scandì lentamente ogni vocabolo ripetendo l’operazione tre volte, con evidente fatica. Negli occhi del ragazzo si accese una fiamma: «È tutto?». «Sì», rispose Giovanni. «Ora stai un po’ con me, finché non mi addormento». Rosso annuì e prese la mano di quel nonno tanto amato. E insensibilmente, davanti ai suoi occhi, cominciarono a sfilare le immagini della nuova vita che l’attendeva.

Regolamento di partecipazione

Soggetto Promotore

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Mercato delle Gaite di Bevagna

Denominazione dell’iniziativa e scopo

Il concorso letterario denominato Scripta volant ha l’obiettivo di stimolare l’interesse verso la manifestazione Mercato delle Gaite, le rievocazioni storiche e la narrazione della storia, anche nella sua dimensione divulgativa.

Tempi

Il testo, non firmato, dovrà pervenire via mail (questa invece contenente nome e cognome dell’autore) all’indirizzo info@ilmercatodellegaite.it unitamente alla liberatoria firmata a partire dal 6 agosto ed entro e non oltre le ore 23:59 del 20 agosto 2021. Faranno fede la data e l’ora della spedizione presenti sull’e-mail inviata dal concorrente.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare al concorso soggetti di qualsiasi nazionalità, che, assumendosi la responsabilità di quanto dichiarato, affermino di:
– avere compiuto 18 anni di età
– avere preso visione del presente regolamento
– accettare tutti punti del presente regolamento.

Contenuti e stile di scrittura

Il racconto dovrà contenere obbligatoriamente, pena l’esclusione dal concorso, uno dei tre finali indicati ed essere ambientato nell’Italia medievale.
Il testo, in lingua italiana, dovrà essere redatto in file word ed avere un’estensione compresa fra 8.000 e 10.000 caratteri (finale e spazi inclusi).

Commissione, vincitore e premio

La commissione esaminatrice, il cui giudizio è insindacabile, sarà composta dalla scrittrice Sabrina Ceni, dalla giornalista Valeria Radiconcini e dallo storico Franco Franceschi.
Tutti i racconti pervenuti saranno pubblicati sul sito del Mercato delle Gaite www.ilmercatodellegaite.it

L’autore del racconto primo classificato riceverà l’invito del Presidente dell’Associazione Mercato delle Gaite a partecipare al Banchetto medievale che si terrà il 5 settembre 2021 e siederà in costume alla tavola dei nobili insieme a un accompagnatore o accompagnatrice.

In quest’occasione si terrà la premiazione.

Tutela della privacy

Ai sensi del D.Lgs. 196/03 si assicura che i dati personali relativi ai partecipanti saranno utilizzati unicamente ai fini dell’iniziativa in oggetto e non saranno in alcun caso ceduti a terzi. La presente iniziativa deve ritenersi disciplinata dalle norme del Codice Civile. Il concorso letterario, in particolare, non è soggetto alla disciplina del DPR 430/2001 relativo al regolamento concernente la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, avendo ad oggetto un’iniziativa letteraria e artistica per la quale il conferimento del Premio rappresenta un riconoscimento di merito personale e, di conseguenza, opera la fattispecie di esclusione di cui all’art. 6 comma 1 lettera a) del DPR 430/2001.

Scopri i racconti che hanno partecipato all’edizione 2020

“La Dama del Lago” – racconti vincitore dell’edizione 2020Gli Altri Racconti

La Giuria

Sabrina Ceni – scrittrice

Sabrina Ceni nasce a Firenze nel 1971. Diplomata in lingue, vive nella campagna fiorentina ed è iscritta, fuori corso, alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Firenze, con indirizzo storia medievale. È appassionata di storia, di scrittura e di musica. Nel 2013 inizia a collaborare con la galleria “Merlino Bottega d’Arte” di Firenze. Tra le sue pubblicazioni si segnalano il saggio “I catari. Veri cristiani delle origini o eretici?”, in “Medioevo Templare” (Bonanno, 2016), il racconto “La strada per Miransù”, in “Passaggi di Penna” (Apice Libri, 2019) e i romanzi storici “Arpaïs, la memoria delle anime imperfette” (Delos Book, 2016) e “L’Araldo della Terza Parte”, secondo capitolo di “Arpaïs” (Ali Ribelli, 2021). Nel 2017 è finalista al concorso “Cosimo I de’ Medici” con il racconto “Notte di San Bartolomeo” ed ottiene la menzione d’onore della giuria (antologia edita da United Artists)

Franco Franceschi – storico

Franco Franceschi è professore di Storia medievale presso l’Università di Siena. Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Studi storici delle Università di Firenze-Siena ed è membro di varie istituzioni di carattere scientifico, tra cui il Consiglio direttivo della Società italiana degli storici medievisti. Specialista di storia urbana, ha pubblicato numerosi saggi dedicati al lavoro e alle Corporazioni, alla politica economica, alla trasmissione dei saperi, alla mentalità dei ceti produttivi, ai temi del conflitto e della violenza. Da sempre attratto dalla divulgazione e dalla rievocazione storica, è consulente scientifico del Mercato delle Gaite di Bevagna (PG). L’elenco delle sue pubblicazioni è consultabile all’indirizzo https://unisi.academia.edu/FrancoFranceschi

Valeria Radiconcini – giornalista

Valeria Radiconcini è giornalista dal 2010 e lavora alla sede Rai di Perugia dal 2013. Ha collaborato con le rubriche Medicina33 e Tg2 Storie. Romana, laureata in scienze politiche alla Luiss Guido Carli, ha pubblicato due libri per bambini e svolto seminari di giornalismo per gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado. Tra i suoi interessi l’archeologia, il cinema e il fotogiornalismo.

Scarica la liberatoria

Pronto? Invia il tuo racconto

INVIA IL RACCONTO